CIRCOLARE DI PUBBLICAZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE PER DOCENTI
del 1°e 2° Ciclo Scolastico legge 107 del 13 luglio 2015

 

 

GIOVANI PER L'EUROPA:
Diritti Umani e Legalità per cittadini attivi in comunità attive.

 

 

Torna l’educazione civica a scuola.
33 ore all’anno per imparare la Costituzione

Dal prossimo anno scolastico ogni scuola dovrà prevedere 33 ore annue da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio.

 

Torna l’insegnamento dell’educazione civica a scuola con tanto di voto.

Il Senato ha approvato il Disegno di Legge già deliberato dalla Camera dei deputati. Dal prossimo anno scolastico ogni scuola contemplerà 33 ore annue nell’ambito del monte orario obbligatorio.

Le competenze da fare proprie per il futuro.
Il provvedimento adottato al Senato prevede alcune competenze di base come analizzare, confrontare e valutare criticamente la credibilità e l’affidabilità delle fonti di dati, informazioni e contenuti digitali; interagire attraverso varie tecnologie digitali e individuare i mezzi e le forme di comunicazione digitali appropriati per un determinato contesto; informarsi e partecipare al dibattito pubblico attraverso l’utilizzo di servizi digitali pubblici e privati. Naturalmente vi è anche un’apertura al territorio: la Legge auspica la formazione di reti con altri soggetti istituzionali, con il mondo del volontariato e del Terzo settore con particolare riguardo a quelli impegnati nella promozione della cittadinanza attiva

 

 

In premessa

U.P.K.L. é un’associazione internazionale con sede a Bruxelles, Membro Osservatore in Commissione XG HEPA e promuove la figura dell’European Social Coach in ossequio alla promozione dei Diritti Umani attraverso i linguaggi delle Arti, Mestieri, Professioni e Discipline Sportive.

U.P.K.L sostiene, incentiva e coadiuva progetti e programmi che permettono di divulgare ed educare alla conoscenza e rispetto dei Diritti Umani.

Promuove i linguaggi delle arti, mestieri, professioni e discipline sportive quali strumenti per conseguire gli obiettivi di cognitivismo sociale nel percorso educativo e formativo dei giovani cittadini europei.

Favorisce le iniziative che contribuiscono a formare cittadini responsabili e attivi e promuove la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle leggi nazionali e internazionali, dei Diritti Umani e dei doveri solidaristici, al rispetto dell’ambiente attraverso comportamenti ecosostenibili incluso il rispetto per ogni essere vivente qualsiasi sia la forma sviluppata in natura.

UPKL agisce entro i confini dell’Unione Europea nel rispetto delle leggi internazionali dei Trattati dell’Unione Europea e delle leggi nazionali degli Stati Membri .

 

Lo scenario

Nel 2015 U.P.K.L. propone alla Commissione XG HEPA di inserire l'insegnamento dei Diritti Umani attraverso l'attività fisico-motoria e le discipline sportive come cardine per l'educazione dei giovani. I rappresentanti dei Governi dei 28 Stati Membri, all'unanimità hanno votato l'accettazione della Raccomandazione HEPA n. 6 che recepisce l'istanza.

Nel 2018 il WHO (Organizzazione Mondiale della Sanità) presenta le linee guida del programma More active people for a healthier world, strategia per la crescita della popolazione attiva e motore per realizzare un nuovo modello sociale europeo.

Le linee guida operative dal 2018 al 2030 propongono la realizzazione di una Società Attiva, composta da Sistemi e infrastrutture attive fondata da Persone Attive che condividono l'approccio ai Diritti Umani come catalizzatore sociale nelle relazioni e nei comportamenti tra gli individui.

 

L’azione sul territorio Italiano

U.P.K.L. pone al centro dell’azione gli interessi dei Giovani e della Famiglia, sviluppando partenariati che coinvolgono i sistemi: Amministrazioni Locali, Scuola e Famiglia con iniziative orientate a valorizzare il senso civico di cittadinanza attiva educata al rispetto dei Diritti Umani e dei Doveri civici espressi attraverso comportamenti (Cooperativi–Collaborativi-Competitivi) consapevoli e utili ad affrontare la realtà in modo responsabile e nel rispetto della legalità.

 

Sono azioni e buone prassi per la crescita fisica, morale e intellettuale della Persona e il suo inserimento come Cittadino attivo, libero e consapevole che agisce nella comunità per lo sviluppo e il progresso del benessere personale e collettivo.

 

La formazione per i Docenti della Scuola Italiana

In linea con la legge n.107 del 13 luglio 2015, UPKL mette a disposizione sulla piattaforma ministeriale SOFIA (ambito del corso Cittadinanza attiva e legalità) il corso:


GIOVANI PER L'EUROPA: Diritti Umani e Legalità per cittadini attivi in comunità attive (finalità e scopi di mappatura delle competenze descritti nella scheda allegata).

 

A chi è rivolto il corso di formazione

L’applicazione del DDL 1264 del 3 agosto 2019 “Educazione alla Cittadinanza” è aperto ai:

 

Docenti Scolastici della Scuola Primaria (I° e II° Ciclo)
Docenti Scolastici della Scuola Secondaria

 

In particolare la Legge richiamata individua nei Docenti delle materie Giuridiche ed economiche le risorse da impiegare nell’insegnamento della materia e il corso favorisce il raccordo delle competenze inerenti ai diritti umani, legalità, costituzione italiana, educazione all’ambiente con l’etica ed i comportamenti socialmente accettabili favorendo anche l’inclusione dei soggetti svantaggiati e disabili.

 

Modalità di erogazione corso

Erogazione lezioni in modalità E- learning
Laboratori didattico con lezioni frontali e sperimentazione pratica e lavoro di gruppo

 

Sedi di svolgimento

Le attività di laboratorio sono svolte presso gli Istituti scolastici nel territorio dei docenti iscritti.

 

Numero minimo di partecipanti

I corsi sono erogati in presenza di non meno di 8 iscritti

 

Quota di partecipazione al corso

La quota a carico del partecipante è di Euro 150,00 (in caso di mancato raggiungimento del numero di iscritti è previsto il rimborso della quota).

 

Certificazioni rilasciate

Il corso prevede 30 ore di attività formativa (e-learning + laboratorio) e rilascia:

- Certificato di frequentazione al corso approvato dal MIUR

- Certificato che attesta la qualifica e le competenze di European Social Coach valido in ambito Europeo (per i docenti di materie umanistiche e giuridico-economiche)

- Certificato che attesta la qualifica e le competenze di European Social Sport Coach valido in ambito Europeo (per i laureati in scienze motorie)

 

Riconoscimento della qualifica di European Social Coach e European Social Sport Coach

La qualifica è spendibile nel pubblico impiego e nel privato, attesta competenze trasversali in ambito educativo, di management e gestione dei conflitti, Comunicazione e formazione dei comportamenti.

 

Modalità di iscrizione

Ci si icrive con 3 semplici passaggi

1)       Manifestazione di interesse con una mail rivolta a sg@europe-upkl.eu all'attenzione del Segretario Generale e creazione dell’account sulla piattaforma www.sport-education.eu

(basta cliccare sul bottone Login in alto a destra, e nella pagina seguente creare il proprio account; si suggerisce di annotare USERNAME e PASSWORD,  le credenziali di accesso che permetteranno in futuro di accedere al corso)

 

2)     Effettuare il pagamento della quota con bonifico su:

 

MONTE PASCHI DI SIENA

Agenzia di Bruxelles

1040 Etterbeek (Bruxelles) rue de la Loi 34

 

Beneficiario: Union of Professionals Ki Life aisbl (U.P.K.L. aisbl)

IBAN  BE62 64300 7797261 - BIC BMPBBEBB

3)     Ricevere l’autorizzazione ad accedere al Corso

GIOVANI PER L'EUROPA: Diritti Umani e Legalità per cittadini attivi in comunità attive.

 

Docenti del corso abilitati nella piattaforma SOFIA del MIUR

 

Prof. Andrea Gatti – Direttore del Corso

Dottoressa Jessica Genova – Direttore del Dipartimento HR di UPKL ed esperto internazionale in Human Rights and Multi-Level Governance

Prof. Aldo Piatti  – Direttore del Dipartimento programmi educativi di UPKL, già docente scolastico ed esperto nella gestione dell’integrazione dei linguaggi e dell’inclusione dei disabili e dei soggetti svantaggiati.

Corrado Genova – Segretario Generale UPKL esperto in comunicazione, dinamica dei comportamenti e management.

 

Contatti e Informazioni

Mailto: sg@europe-upkl.eu

Tel. +39.393.3617816 – Corrado Genova Segretario Generale


Lezione base di introduzione ai diritti Umani

Analisi del fenomeno del Bullismo. 

fonte ISTAT

Riflessioni sul fenomeno del Bullismo e relazione con i Diritti Umani

Riflessioni sui diritti umani e la disabilità nei processi d'insegnamento-apprendimento.

Schede descrittive dei Diritti Umani, materiale didattico.

Metodologia didattica per l'educazione ai Diritti Umani attraverso lo Sport.

Strumento per coinvolgere gli studenti attraverso il linguaggio universale delle discipline sportive.

Materiale didattico per i docenti della scuola